Zone Limitrofe

I nostri suggerimenti

A pochi chilometri da Jesolo, potrete scoprire altre località estive circondate dall’acqua ed immerse in una magica natura: Caorle, Cavallino, Lio Piccolo.

Particolarmente suggestivo per la vista mozzafiato sulla Laguna ed il  percorso ciclabile sul filo dell’acqua, è il tragitto da Jesolo a Cavallino oppure, allungando un po’ la strada, fino al già citato Lio Piccolo, dove Vi troverete di fronte ad uno scenario impressionante caratterizzato dalle sfumature del cielo riflesse sull’acqua, unite ai colori della vegetazione che emerge tra velme e barene. 

Potrete infine, terminare la giornata con una visita alla Batteria Vettor Pisani per approfondire la storia della località legata alla Grande Guerra.

Fiume

Per esplorare il fiume, la campagna e le Valli da pesca, ideale è una visita a Caposile, Jesolo e i Salsi: il contatto con l’ambiente fluviale si rivela, infatti, di una bellezza incredibile per la rigogliosa natura che, nonostante la presenza umana, ne arricchisce le rive e le acque perennemente fluenti. Assieme alla laguna di Venezia, con le proprie superfici marginali ricche di fascino e di segreti, sarete i protagonisti assoluti dell’itinerario.

Tu e la laguna di Venezia, con le sue terre marginali ricche di fascino e segreti, sarete i protagonisti di questo itinerario.

Il centro storico di Caorle

Ugualmente affascinante è anche il centro storico di Caorle, località balneare caratterizzata da case basse dai colori vivaci, botteghe e rioni. Rio Terrà della Botteghe è uno dei più frequentati salotti all’aperto di Caorle, mentre l’identità storica e culturale è rappresentata dal duomo di Santo Stefano e dal maestoso campanile cilindrico, da sempre simbolo della città.

Nel centro storico potrete trovare anche negozietti di souvenir, abbigliamento, prodotti enogastronomici e artigianato. Sul lungomare Petronia, inoltre, avrete l’opportunità di vedere «Scogliera Viva», una singolare galleria di sculture ricavate dai blocchi di scoglio posti a difesa del centro storico.

I Casoni di Caorle

Non mancano di certo gli itinerari ciclabili per proseguire l’esplorazione del territorio: partendo dal santuario della Madonna dell’Angelo, il primo percorso si dipana intorno alla città e alla laguna e conduce a scoprire il mondo silenzioso delle zone umide e dei “casoni”, le tipiche abitazioni dei pescatori della laguna di Caorle, costruite in legno e canna palustre. Altri itinerari, invece, portano ai dintorni di Caorle: fino al porto di Santa Margherita, oppure lungo il fiume Livenza, o sino a Marango per ammirare Villa Franchetti, un tempo casa delle vacanze di Hemingway.

Ma è anche possibile raggiungere Eraclea, una piccola località affacciata sul golfo di Venezia, oppure scegliere l’ultimo percorso intorno a Valle Vecchia, un’area a protezione speciale.

Prenota